Il turismo, per il ruolo economico che riveste, è una delle attività più redditizie in Italia. Una risorsa importante per tante città e tra queste, sicuramente, anche per la crescita della città di Galatina.

Il turismo occasione da non perdere anzi su cui riflettere, un settore di sviluppo, di nuove opportunità di lavoro per i giovani. Galatina è una città dalle potenziali ricchezze turistiche.

Città d’Arte, ricca di storia e di cultura: un bagaglio che la caratterizza come una delle mete più importanti del Salento per la crescita e l’accoglienza turistica. Il turismo, dunque, quale punto di forza del fare nell’interesse dei cittadini e della collettività.

Sin dall’inizio del suo mandato questa Amministrazione ha lavorato per migliorare un percorso di valorizzazione delle risorse ambientali, culturali, gastronomiche e sportive. Con grande disponibilità umana e sociale ha incentivato la collaborazione da parte delle associazioni presenti sul territorio. Ha promosso l’immagine della città e in questi anni ha assistito a una crescita costante di turisti italiani e stranieri. I numeri sono confortanti, ma certamente non basta. Il visitatore ha un continuo bisogno di informazioni, di guide, di strutture ricettive capaci di offrire servizi di ospitalità efficienti, ha la necessità di sentirsi a proprio agio, divenire protagonista di una scoperta continua delle preziosità e delle qualità artistiche di una città.

Forte del suo carattere artistico-architettonico, Galatina, importante centro di cultura, propone, in un centro storico suggestivo, un patrimonio ricco di chiese e di palazzi nobiliari, di corti e vicoli di cui si continua a parlare e ormai non solo a livello nazionale.

Di questo bagaglio storico e culturale fa parte, tra l’altro, il cine-teatro “Cavallino Bianco” in questi giorni oggetto di un intervento di riqualificazione che una volta terminato restituirà alla comunità galatinese uno dei “contenitori” più significativi che, come per il rinomato passato, tornerà ad ospitare le iniziative promosse dai nostri giovani.

Forte delle più antiche tradizioni, Galatina, in questo mese di giugno, festeggia la ricorrenza dei SS. Pietro e Paolo, Patroni della città, a cui è legato il rito delle “tarantate”, un fenomeno tuttora all’attenzione di studiosi che richiama in città numerosi visitatori a cui auguro un soggiorno consono alle aspettative.

COSIMO MONTAGNA
Sindaco di Galatina

in edicola

il galatino n17 23ott2020 1